Museo Etnografico "Beniamino Tartaglia" di Aquilonia

Falegname

Costruiva e riparava manufatti in legno, recandosi anche presso le abitazioni dei clienti, che a volte gli fornivano la materia prima.
Scortecciava, sgrossava, segava i tronchi e ne ricavava tavole di vario spessore; piallava ed inchiodava; levigava e lucidava; creava incassi con trapani e scalpelli ed assemblava con colla, incastri e chiodi; applicava maniglie, cerniere, ganci e staffe per sprangare gli infissi, serrature e saliscendi, pomelli.
Molti manufatti, costruiti con legno stagionato di piante tagliate in fase di luna calante, a garanzia di robustezza e di lunga durata, senza rischio di tarlatura o marcitura, venivano usati da piú generazioni ed entravano a far parte dell’asse ereditario.

 

Museo di Aquilonia