Museo Etnografico "Beniamino Tartaglia" di Aquilonia

Produzione di Carne

Alimento nella maggior parte dei casi prodotto in famiglia, con l’allevamento di animali domestici come il maiale, i conigli ed il pollame.
Era soprattutto il primo a fornire per un anno i grassi e le proteine necessarie all’alimentazione.
Nei mesi invernali, in fase di luna calante, si provvedeva ad ammazzare il maiale ed a compiere tutte le operazioni di trasformazione delle sue carni e del suo grasso.
Le persone piú giovani e robuste della famiglia o tra gli amici lo afferravano e lo immobilizzavano su una panca, mentre i bambini ne stringevano in mano la coda.
Un esperto del gruppo, armato di un lungo e ben appuntito coltellaccio, gli tagliava con precisione la giugulare, facendolo rapidamente morire per dissanguamento.
Dopo che il calzolaio ne aveva strappato dal dorso le setole migliori (con cui metteva la punta allo spago impeciato per la cucitura a mano delle scarpe), lo depilavano e lo lavoravano.
Conigli e pollame erano ammazzati, scuoiati o spennati in occasione di festività e ricorrenze importanti.

 

Museo di Aquilonia